Televideo


Stampa

Il tuo televideo

 

Tantissime le e-mail arrivate a tlv.nazionale@rai.it per l'iniziativa ’ Televideo 40 - Raccontaci il tuo televideo’ a testimonianza dell'affetto degli utenti verso tale servizio.

 

Le Direzioni RaiNews e Rai Pubblica Utilità hanno deciso, quindi, di pubblicare una selezione dei messaggi ricevuti. Oltre agli aneddoti, ai ringraziamenti, agli incoraggiamenti sono pervenuti suggerimenti, critiche, e consigli che sono stati accolti e ascoltati per migliorare il servizio e sostenere e informare sempre al meglio gli utenti.

 

Dal 1° marzo a pag.170 di TLV Nazionale inizierà la pubblicazione, con cadenza settimanale, delle e-mail più interessanti e originali. Un ringraziamento sincero a tutti i sostenitori di Televideo, continuate a scrivere!

 

Ecco una selezione di mail ricevute. Scopri se c’è la tua: 

πŸ“¬ Tantissimi Auguri per l'insostituibile Servizio RAI che accompagna gli italiani dal secolo scorso, dal bianco/nero al colore, ogni giorno con puntualità, serietà e grande chiarezza di contenuti...  Altri 40 e oltre !!!

GIANFRANCO ( Lamezia Terme )

 

πŸ“¬ Sintetizzo"Meravigliosi e sempre attuali".pratici e aggiornati con precisione.ricordi tantissimi e tutti positivi.complimentiπŸ‘

Lidio

 

πŸ“¬ Gent. Sigg.re e Sigg.ri,

Nonostante lo sviluppo esponenziale dei media ed il fiorire delle alternative colgo l’occasione del 40° compleanno di Televideo per ringraziarvi sentitamente per il servizio svolto con professionalità e fedeltà in tutti questi anni, per me.

Grazie ancora, un cordialissimo saluto a tutta la redazione,

Sergio G.

 

πŸ“¬ Quando comparve televideo avevo 20 anni, scorrendo le pagine sentivo quel senso di superiorita' che i nostri figli provano verso di noi quando non comprendiamo la tecnologia 

Susanna

 

πŸ“¬ Dovrei scrivere per 40 anni ...

sintetizzo con:

GRAZIE DI ESISTERE

Alfredo Schiazza Pescara

 

πŸ“¬ Il mio ricordo per i 40 anni di televideo e quello che a volte guardavo la sezione lavoro e un giorno c'era l'inserzione che cercavano autisti nell' azienda del comune di Pistoia ed io feci la domanda e vinsi il concorso entrando in graduatoria e dopo l'assunzione del marzo 1997 sono ancora alle dipendenze dell' azienda che due anni fa ha cambiato proprietà, un saluto e continuate a diffondere notizie.

Raffaele

 

πŸ“¬ Voglio farvi gli auguri e ringraziarvi per l'eccellente lavoro che fate ogni giorno, dicendovi che - in un'epoca  arida e superficiale generata dagli smartphone e dai c.d. social network - i miei figli (12 e 15 anni) vanno ancora a cercarsi le notizie sul mitico Televideo, esattamente come faceva il loro nonno (classe 1940) finchè ha potuto. Lunga vita al "nostro" Televideo!

Andrea Aiazzi

 

πŸ“¬ Aggiornato in tempo reale. GRAZIE di esistere!!

Andrea

 

πŸ“¬ E’ con grande piacere che desideriamo inviare gli Auguri più cari a tutti coloro che, da 40 anni,hanno lavorato e lavorano per Televideo rendendolo sempre più completo!

E’ un Servizio importante per tutti, ma insostituibile per i Non Udenti che, anche con lo sviluppo sempre maggiore del Servizio “Sottotitoli”, si sentono “liberi “di seguire i programmi che, fino ad anni fa erano incomprensibili ,“silenziosi”per loro!

Avete dato la “Voce”al loro “Silenzio”!

Continuate così e, con grande Riconoscenza e Rispetto, un grande abbraccio a tutti voi!

Gabriella Venturi Ginori Lisci

 

πŸ“¬ Televideo: sempre seguito con interesse e con piacere

Da un lustro ad oggi a maggior ragione poiché i vari telegiornali sono del tutto urlati e non più attendibili.  

Grazie                                 

Mauro

 

πŸ“¬ Auguri! Io l'ho sempre usato per qualunque notizia! 

Grazie                                 

Massimiliano  

 

πŸ“¬ Era il 1992 ed a Televideo si potevano pubblicare annunci tra collezionisti. Tra le risposte ad una mia inserzione ci fu quella di una ragazza di Genova (600 km da dove abitavo). Corrispondemmo per un po'; in seguito ci incontrammo e ci conoscemmo. E dal 1998 siamo felicemente sposati ed abbiamo due figlioli spettacolari!!! 

Ma volevo anche aggiungere 2 particolari che purtroppo mi mancano molto dal Televideo, nell'evoluzione degli ultimi anni. Mi mancano le classifiche tennistiche (ATP e WTA) che venivano pubblicate ogni lunedì (dopo pagina 260) e mi mancano gli aggiornamenti sul campionato di tamburello, che prima si potevano osservare sul Televideo Regionale (dopo pagina 300). 

Un cordiale saluto

Gio.Ve

 

πŸ“¬ 40 sono quasi gli anni che vi seguo tutti i giorni non avete bisogno di critica per me siete dei grandi professionisti. 

Spero che leggerete questa email. vi ringrazio per tutto. Saluti dalla bellissima Palermo.  

Claudio.55

 

πŸ“¬ Buonasera per me il televideo è molto utile anche se c’è internet, trovo sempre tante cose specialmente notizie sul ciclismo , non toglietelo 

cordiali saluti

Aida 

 

πŸ“¬ Vorrei lasciare il mio ricordo di Televideo. Sono un fan sin dal primo giorno, quando Nick Novecento ne faceva la pubblicità. Da ragazzino ero un appassionato di moto e sci ma non avevo un motorino e nessuno mi portava a sciare. Il mio unico modo di coltivare le mie grandi passioni era leggere le rubriche di Televideo moto e bollettino neve. Aspettavo con ansia il giovedí, giorno in cui veniva aggiornata la pagina dei motori. Ho imparato a conoscere tutte le località sciistiche e gli sciatori del paese, chiedevano a me la situazione neve delle varie stazioni. 

Ancora oggi Televideo è il mio primo gesto mattutino. Non toglietelo mai. 

Carlo Andreatta. Gargnano. Lago di Garda

 

πŸ“¬ Tutti i giorni si è aggrediti da immagini troppo crude, sia alla televisione, sia sullo smartphone... Quando si leggono le notizie su Televideo, non avere le immagini non è una ‘mancanza’ ma un ‘valore aggiunto’. Grazie Televideo, amico fidato!

Laura Ballarin

 

πŸ“¬ L'informazione come dev'essere: stringata, chiara, a 360 gradi, attendibile e sempre disponibile. Questo è Televideo, questo è "Servizio Pubblico" con la S e la P maiuscole!!!

Gino, Pavia.

 

πŸ“¬ Buonasera, sono Gabriele Bazzocchi da Udine, auguri e complimenti per questo importante traguardo per il Televideo Rai; io sono in possesso di questo servizio dal 1996 in quanto anche se avevo la televisione a colori dal 1994, non me lo potevo permettere; infatti, la Scheda del Televideo l'ho installata due anni dopo che ebbi acquistato la prima televisione a colori (fino al 1994 ho posseduto causa problemi economici solamente televisioni in bianco e nero). Io il Televideo Rai lo considero un servizio molto soddisfacente in quanto qualora una persona non arrivasse a vedere il Telegiornale o ad ascoltare il Giornale Radio, attraverso il Televideo Rai arriva a sapere i fatti che accadono sia in Italia che all'Estero.

Udine, 17 Gennaio 2024

Distinti Saluti

Gabriele Bazzocchi

 

πŸ“¬ Ottimo compagno il televideo.Vivo in condominio e sono un pochino  "sorda" quindi  per non disturbare i vicini,posso leggere  le battute su televideo. 

Grazie  grazie Laura

 

πŸ“¬ Buongiorno,

mi piaceva molto quando si poteva fare gli auguri di buon compleanno su televideo.

Lo leggo tutti i giorni alla sera.

Franco

 

πŸ“¬ In 40 anni ho "frequentato" nn so quanti televisori, e all'atto di acquisto prima a mio papà, poi direttamente al venditore, ho smp chiesto se era completa di Televideo. Nn c'erano giornali, riviste, settimanali e adesso nell'era dei social e soprattutto degli smartphone, ke appaghino cm leggere il Televideo, rilassati sul divano snz dover mettere gli occhiali e snz dover guardare il telecomando x cambiare pagina. Un social obsoleto ormai? Manco x niente! Cn le prospettive di innalzamento dell'età media degli italiani, io credo ke sarà smp più attuale xkè di facile intuito, rilassante e interessante alla lettura nonché smp aggiornato, mentre i giornali parlano smp del giorno già trascorso. Certo si può migliorare, magari dedicando più pagine allo sport, al tempo libero e allo star bene, ma nn è certo una critica qst ke vi faccio anzi, è solo una considerazione. Termino cn una frase ke di solito uso solo l'8 marzo, ma x una volta faccio un'eccezione: "Televideo, grazie di Esistere".  E grazie a tutto lo staff ke lo tiene in vita.

Cordiali Saluti da Francesco PD

 

πŸ“¬ Il televideo della RAI è il mio compagno di ogni mattina da tantissimi anni. Accendo la TV mentre preparo il caffè e sintonizzo RAI 2 e mentre faccio colazione guardo le notizie dalla P100 alla P700 ... è il mio rito di ogni mattina... grazie.

Vannucci Patrizia

 

πŸ“¬ Buongiorno, trovo il televideo ancora estremamente attuale e utile, nonostante il cellulare sia di uso più diffuso anche per me, mi piace andare sul televideo tutti i giorni soprattutto per lo sport. 

Marina 

 

πŸ“¬ Buonasera,

Sono un grande appassionato di lettura.

Ho iniziato a leggere il tlv quando avevo 8 anni!

Ricordo quando mio padre disse: su televideo c'è tutto!

Mia madre mi rimproverava quando mi compravo i giornali tipo telesette e ...

"C'è il televideo" mi diceva ;).

Mi sono sempre chiesto come mai il calcio ha una pagina tutta per se a differenza degli altri sport...

Augurandovi di rinnovarvi sempre.. tanti auguri a tutti i lettori di televideo

W il televideo

Michele

 

πŸ“¬ Buongiorno , io mi ricordo che era i risultati in tempo reale della formula 1 e mostrava se i treni erano in ritardo provenienti dalla varie stazioni , questo è il mio ricordo di televideo !

Fabio

 

πŸ“¬ Buongiorno, mio nonno vi ringrazia perché siete il suo “giornale” preferito dove legge tutte le notizie in tempo reale, così da rimanere aggiornato sul mondo e su ogni ambito dallo sport alla politica. 

Lamberto Pasquini 

 

πŸ“¬ Buongiorno a tutti ed auguri per i vostri quarant'anni!

Televideo lo vedo da prima della mia adolescenza. Mio padre comprò una televisione con un telecomando ed un tastino strano, con scritto txt. Non sapevamo cosa servisse. Non serviva a nulla sino a che non apparve una pagina di prova. Da li innanzi è stato un crescere di informazioni e notizie, sempre con più possibilità di memorizzazione delle pagine a seguire tramite la tecnologia che iniziava a velocizzarsi e sempre più possibilità di leggere informazioni utili dalle ultime notizie, allo sport, al meteo, alle informazioni autostradali, alle curiosità. 

Sino al 2020. Poi è stato un lento ma inesorabile declino che ha portato ad un alleggerimento del televideo stesso nella parte sua saliente, non considerando che l’utente nerd come me si irriti ogni sera, da anni, a leggere per esempio a pagine 139 che le informazioni di borsa sono “in fase di ristrutturazione editoriale e che ciò sta comportando il non aggiornamento delle relative pagine e che si ci scusa con i lettori per il disservizio”. Lo so a memoria, lo leggo ogni sera da minimo 3 anni. O che molte curiosità sono ancora ferme al mese di dicembre. Nulla da dire sul meteo ed il traffico e gli orari dei mezzi pubblici, ma per il resto, sino alla pagina 199, diciamo, è un declino. 

Non mi va. Pertanto scrivo ciò affinchè possa essere letto da chi di competenza: aggiornare di più e con più informazioni le prime 200 pagine e magari cancellare cose di minore importanza se non si hanno risorse sufficienti. 

Siamo in pochi ad utilizzarlo, ma da abbonato alla pubblica televisione mi aspetto che anche questo piccolo angolo di cultura sia nuovamente implementato ed avvalorato. 

Andrea Mondatori. 

 

πŸ“¬ Un grazie a tutti quelli che se ne occupano quotidianamente! 

Gabriele

 

πŸ“¬ Non ricordo da 40, ma da 30 anni leggo  e apprezzo televideo. Grazie. Continuerò a farlo.

Luciana

 

πŸ“¬ Spett.le Televideo,

come da voi suggerito, vi racconto la mia "esperienza" con il vostro servizio di teletext.

Nel lontano 1985 allora studente liceale, ci recammo in visita studio presso la Fiera Campionario di Milano.

In uno stand la Rai presentava il servizio Televideo, mi incuriosì subito l'innovazione che dava al telespettatore la possibilità di immediate notizie di cronaca, sport e forniva servizi di pubblica utilità tramite l'utilizzo dei tasti del telecomando.

Non appena ritornai a casa raccontai a mio padre di quella innovazione "copernicana".

Due anni dopo decidemmo di acquistare un nuovo televisore con il servizio Televideo.

Dopo quasi 40 anni per me è un'abitudine quotidiana imprescindibile.

Prediligo apprendere le notizie dalle vostre pagine che consultare i siti d'informazione internet.

Unica "pecca" che ho riscontrato e vi ho anche comunicato, è la lentezza del caricamento delle pagine, soprattutto delle sottopagine, quando si cambia canale.

Feci presente dell'anomalia, mi diceste che sarebbe stata risolta, ma a distanza di un anno non è cambiato nulla.

Dopo 40 anni e nell'era del digitale, credo che tale pecca dovrebbe essere risolta per fornire e ritornare a fornire un servizio celere e comodo come prima dell'ultimo switch-off delle vecchie frequenze.

Cordialmente

Massimo Puricelli

 

πŸ“¬ Fondamentale... la prima cosa che faccio la mattina appena sveglio e l'ultima prima di andare a letto è guardare il televideo, non posso farne a meno

Simone

 

πŸ“¬ Caro Televideo, sei sempre stato l'insostituibile fonte di notizie, personale appuntamento fisso fin dai tempi della scuola ad oggi. Come i volti dei giornalisti del TG1, sei "uno di famiglia". Grazie!!! 

Pierluca

 

πŸ“¬ Buon compleanno, Televideo.

Un pezzo di storia che in parte sento anche mia.

Andavo ancora alle elementari  (avrò avuto 8 anni,sarà stato quindi il 1989) e, un giorno a casa dei vicini, osservai con stupore la straordinaria novità: il televisore che sfornava notizie da sfogliare, con un semplice tocco del telecomando. Quel mondo mi affascinava. E forse non immaginavo ancora o forse che un giorno ne avrei fatto la mia professione: quella di giornalista.    

Dall' ultim'ora che veniva puntualmente aggiornata allo sport (la mia sezione  preferita).   

Persino gli orari dei treni e degli aerei, che mi piaceva consultare nei giorni delle partenze per le vacanze, per scoprire se ci fosse il mio.

Internet e la rete erano fantascienza per noi comuni mortali, eppure Televideo c'era già.

Ricordo, entusiasta, di essere andato in pressing su mio padre affinchè comprasse un televisore nuovo, che fosse predisposto alla ricezione del servizio, nonostante quello che avessimo in casa fosse ancora perfettamente funzionante (e neppure tanto vecchio).

Arrivò qualche mese dopo, il "televisore con il Televideo", come lo chiamavo io, per i Mondiali del 1990. In quelle settimane di attesa, costringevo i miei a fare un salto a casa dei vicini, perché proprio non resistevo all'idea di non poter consultare il mio "telegiornale" testuale: moderno, innovativo, accattivante.

Esplorarlo, per quel bambino che ero io, era come sentirsi in una fabbrica di giocattoli.

(senza firma)

 

πŸ“¬ Nonostante io abbia solo (..) 60 anni lo seguo fin dal primo giorno.  Veloce, sempre disponibile, facile da consultare, chiaro, sintetico, senza fronzoli e senza pubblicità invasiva o che distrae. Tutti i giorni lo consulto e spesso faccio gli screenshot per commentare le notizie su Fb. Ovviamente, dopo essermi informato su politica,  cronaca, estero e cultura, passo a scandagliare le pagine da 200 a 295.

Spero duri almeno altri 40 anni!

Marco

 

πŸ“¬ Grazie di tutto, consulto ancora oggi le pagine del televideo!! Ho bellissimi ricordi legati alle informazioni lette, sarebbe fantastico creare un museo (anche virtuale) con le varie immagini ed evoluzioni nel tempo.

Le mie pagine preferite ovviamente 103, 201 e 260.

Francesco

 

πŸ“¬ Sei il mio rito quotidiano. L'unica,  vera, insostituibile, fonte d’informazione italiana.

Grazie

Daniele

 

πŸ“¬ Mi piace pensare che anche voi siate stati appassionati lettori del televideo...non conosco nessuno che lo abbia usato dagli albori come me, quando scorreva in prova gratuita sulle pagine rai la mattina e lo potevo vedere se non andavo a scuola, come me che convinsi mio padre a fare mettere la scheda televideo nel TV della cucina e passavo le ore a leggere ed aspettare le sottopagine che si sfogliavano da sole perché non avevo il telecomando adatto......e che continuo oggi tutti i giorni ad usarlo sullo smartphone, come principale fonte di informazione...grazie al vostro lavoro...a tutti voi....e quindi mi piaceva condividere questa giornata del 40esimo compleanno del Televideo Rai con qualcuno che ne comprenda la portata...

Auguri al Televideo...auguri a noi...avanti così per i prossimi 40!!

Grazie.

Alessandro.

 

πŸ“¬ Buonasera non c’è bisogno di raccontarvi nulla, ma solo di dirvi GRAZIE DI ESISTERE.

Complimenti.

Giovanni

 

 πŸ“¬ Auguri per i 40 anni.

Siete sempre i migliori.

Stefano

 

πŸ“¬ Caro Televideo, mi perdonerai se ti do del tu ma io e te abbiamo la stessa età, verosimilmente ti seguo da oltre venti anni. Sei un pilastro della mia esistenza, una certezza, una consuetudine, un amico. Ho iniziato a seguirti quando la tecnologia era ancora pressoché acerba e oggi che siamo iper-connessi resti comunque un caposaldo. Conciso, pratico, essenziale, senza fronzoli, esempio di informazione oggi più che mai. Mi risvegli al mattino e concili le mie notti, non passa giorno che io non ti consulto. Credo che la promessa più bella che tu puoi farci è quella di restare per sempre fra noi, perchè posso garantirti che nonostante il mondo sia cambiato sono milioni e milioni gli italiani ancora al tuo fianco.

Buon compleanno, Danilo. 

 

πŸ“¬ Televideo: sempre seguito con interesse e con piacere.

Da un lustro ad oggi a  maggior ragione poiché i vari telegiornali sono del tutto urlati e non più attendibili.  

Grazie                                 

Mauro

 

πŸ“¬ Auguri! Io l'ho sempre usato per  qualunque notizia! 

Grazie

Massimiliano  

 

πŸ“¬ Televideo è e rimarrà una certezza.

Calcio, altri sport, 101. Un classico appena sveglio e un classico durante la cena.

Non c'è internet, non c'è telefono che lo possa sostituire.

GRAZIE PER IL VOSTRO LAVORO, VIVA LA RAI E VIA IL TELEVIDEO.

40!

Giulio

 

πŸ“¬ Non togliete mai il televideo soprattutto il 514 inerente ai film!!!!

E comunque nonostante i mezzi di comunicazione di oggi.... io mi guardo sempre le notizie sul televideo.

Grazie

(senza nome)


πŸ“¬ Seguo Televideo da sempre.

Da 40 anni grato!!!! 

Sono nato nel 1965 e ho cominciato a lavorare nel 1984....quindi tutte le sere... le informazioni donatemi dall'epoca...fino ad oggi... mi hanno accompagnato tutta la Vita!! Grazieee!!!! 103/120/130/140/150/160/201/260...& ho in 10 minuti tutte le informazioni fresche, asciutte ed esatte. 

Di cuore grazie dal figlio di un operaio che grazie ai sacrifici della mia famiglia e ad aiuti come Televideo oggi e' un Uomo felice!!!

Vostro sempre Vostro Francesco Mecca grazie

W TELEVIDEO 

W Le informazioni per tutti! 

 

πŸ“¬ Tanti auguri Televideo.                

Sei tanti ricordi belli prima dei social e delle notizie frenetiche. Sei   mio padre, ma non come si dice ora su  Tik Tok, sei proprio mio padre Crescenzo Marzano che salta davanti alla Tv per il terno a Lotto. Erano 12 milioni di lire e ci portò per prima cosa tutti i a rifarci i guardaroba all'Oviesse che una volta si chiamava così, e poi a mangiare da Solopizza, che ai tempi a Milano era l’unica pizzeria che assomigliava a quella napoletana. Ora siamo pieni. 

 

Televideo era il risveglio quando mio papà lo accendeva alle 6 di mattina, per guardare la 101, prima di andare a lavoro e io dormivo in sala perché avevo ceduto il mio posto in cameretta alla mia sorellina che ora è diventata mamma. Televideo è la pagina 505, mi sembra, per guardare i programmi in tv, prima di Raiplay e di Netflix e affini. Televideo era la pagina 201 con i best of del campionato prima dei fantacalcio e del Var.

Ancora adesso mentre mia moglie mette a dormire i bambini me lo guardo anche se le notizie ormai le conosco prima. Sarà che sono abitudinario. Sarà che quest’anno ne farò 40 pure io.

Daniele

 

πŸ“¬ Auguri BUON COMPLEANNO 2024.           

Sono un vostro utente senior da 40  anni

Cordiali saluti e buona giornata.      

G. Antonino Treviso 

 

πŸ“¬ Buongiorno, faccio i complimenti a tutti ti quelli che collaborano con il  Televideo, in era dove il digitale fa da padrona un servizio con informazioni certificate e sicure non una cosa contata.

Buon lavoro

(senza firma)

 

πŸ“¬ Ricordo ancora quel pomeriggio in cui l'antennista (al paesello non c'erano negozi ed era lui stesso a procurare in città i televisori) portò il grosso Mivar che finalmente aveva l'agognato Televideo! Con le pagine che tardavano a caricarsi perché non venivano memorizzate. E le lettere che andavano e venivano perché l'antenna era vecchia... Finalmente non dovevo più aspettare l'ultim'ora mostrata dalla Bonaccorti a Italia Sera o incantarmi davanti alle pagine dimostrative in rotazione la mattina. E il gioco settimanale che organizzavate al pomeriggio come una caccia al tesoro fra le pagine? Che nostalgia di quello stupore!

Lele (provincia di Rimini) 


πŸ“¬ Complimenti alla RAI per questo servizio e un ringraziamento per tutte le notizie e le varie informazioni di pubblica utilità che possiamo trovare in maniera semplice e veloce.

Grazie e buon lavoro 

Franco

 

πŸ“¬ Altri 40! Informazione asciutta e digeribile, avulsa da fronzoli:

la mia fonte preferita.

Lunga vita al Tlv.

Avv. F. Fera