Naviga il televideo in popup

Ultim'Ora

Punta Perotti, Corte Ue condanna Italia

28/06/2018 12:30


12.30 Con sentenza inappellabile, la Corte Europea dei diritti umani ha stabilito che le autorità italiane non avrebbero dovuto confiscare i terreni per le costruzioni abusive, senza una precedente condanna dei responsabili. La sentenza di Strasburgo concerne le confische a Punta Perotti (Bari), Golfo Aranci (Olbia), Testa di Cane e Fiumarella di Pellaro (Reggio Calabria). In tutti questi casi, secondo i giudici "l'Italia ha violato il diritto al rispetto della proprietà privata".

Torna indietro

Calcio \ Serie A

Le notizie dalle squadre



Spogliatoi, interviste e news dagli allenamenti