Naviga il televideo in popup

Ultim'Ora

Bombe e appalti, arresti nel Napoletano

15/07/2019 10:05


10.05 Bombe carta e incendi per intimidire e sottrarre appalti alla concorrenza: a Vico Equense, nella penisola sorrentina del Napoletano, un imprenditore edile 37enne e un 34enne di Pompei sono stati arrestati dai carabinieri per estorsione, incendio doloso, trasporto e uso di ordigni esplosivi, danneggiamento e, solo per il primo, concorrenza sleale in attività imprenditoriale. Bersaglio dei due era una ditta, cui attraverso minacce telefoniche, ordigni esplosivi e roghi volevano portare via cospicue occasioni di lavoro.

Torna indietro

Calcio \ Serie A

Le notizie dalle squadre



Spogliatoi, interviste e news dagli allenamenti