Naviga il televideo in popup

Ultim'Ora

Otto marzo,Cisl:lavoro donne costi meno

08/03/2017 14:05


14.05 "Le donne hanno pagato il prezzo più alto della crisi economica: sono state le prime a precipitare nell'area della povertà, ecco perché il lavoro resta il primo diritto di cittadinanza ed emanpazione che bisogna ancora conquistare" Così la segretaria Cisl, Furlan, in occasione dell'8 marzo. Retribuzioni più basse del 10% rispetto ai colleghi uomini e difficoltà a conciliare lavoro e famiglia sono tra le criticità. Servono misure fiscali e contributive per fare costare meno l'occupazione stabile, soprattutto femminile", indica Furlan,

Torna indietro

Calcio \ Serie A

Le notizie dalle squadre



Spogliatoi, interviste e news dagli allenamenti