Naviga il televideo in popup

Ultim'Ora

Trapani, sequestro da 6 Mln per mafia

11/03/2020 10:05


10.05 Sequestrati beni per un valore di 6 milioni di euro riconducibili a Nicolò Clemente, imprenditore trapanese ritenuto vicino al superlatitante, Matteo Messina Denaro. Per l'imprenditore è stata proposta la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno,poiché accusato di appartenere a Cosa nostra. Tuttora sotto processo con l'accusa di partecipazione ad associazione mafiosa, Clemente è ritenuto dagli investigatori pienamente inserito nel contesto mafioso-imprenditoriale castelvetranese.

Torna indietro

Calcio \ Serie A

Le notizie dalle squadre



Spogliatoi, interviste e news dagli allenamenti