Naviga il televideo in popup

Ultim'Ora

Draghi: governi prudenti se indebitati

23/09/2019 16:51


16.51 Il rallentamento della crescita dell' area euro è "superiore a quanto avessimo previsto in precedenza". Così il presidente della Bce, Draghi, nella sua ultima audizione all'Europarlamento. I recenti indicatori economici come gli ordini per l'esportazione del manifatturiero "non mostrano segni convincenti di ripresa" per il futuro. E i rischi, ammonisce, restano orientati "al ribasso".Quindi invita i governi con "spazio nei bilanci" ad "agire con tempestività" e i governi con alti debiti ad essere prudenti e a "rispettare" i target

Torna indietro

Calcio \ Serie A

Le notizie dalle squadre



Spogliatoi, interviste e news dagli allenamenti