Televideo.Rai.it

Televideo Nazionale

 
					
pagina 719/1
1/4 PESCA/ETICHETTATURA I pesci vivi,freschi o congelati,pesca- ti o d'allevamento, devono riportare la denominazione commerciale della specie, il nome scientifico,il metodo di produ- zione ("pescato" o "allevato"), la zona in cui il prodotto è stato catturato o allevato, la categoria di attrezzi da pesca usati nella cattura e, se il pro- dotto è stato scongelato,il termine mi- nimo di conservazione. Sono queste le informazioni obbligatorie da apporre, a cura degli operatori commerciali, sui prodotti ittici venduti al consumatore. EMERGENZA IN MARE: 1530 ATTIVO H24
----------------------------------------
pagina 719/2
2/4 PESCA/ETICHETTATURA Le informazioni obbligatorie per la vendita al dettaglio di prodotti sfusi della pesca e dell'acquacoltura possono essere esposte anche attraverso mezzi commerciali come cartelloni pubblicita- ri o poster. Consistono in:denominazio- ne commerciale della specie e relativo nome scientifico, metodo di produzione ("pescato" o "allevato"),zona di cattu- ra o allevamento, categoria di attrezzi da pesca usati nella cattura e, se il prodotto è stato scongelato, riportare il termine minimo di conservazione. EMERGENZA IN MARE: 1530 ATTIVO H24
----------------------------------------
pagina 719/3
3/4 PESCA/ETICHETTATURA Violare gli obblighi previsti dalle normative sull'etichettatura e sulla tracciabilità, nonché gli obblighi re- lativi alle corrette informazioni da fornire al consumatore finale, in ogni fase della produzione, trasformazione e distribuzione dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura (dalla raccolta o cattura, sino alla vendita al detta- glio) comporta una sanzione amministra- tiva compresa tra 750 e 4.500 euro. EMERGENZA IN MARE: 1530 ATTIVO H24
----------------------------------------
pagina 719/4
4/4 PESCA/ETICHETTATURA La pesca di esemplari sottomisura di tonno rosso e pesce spada prevede san- zioni amministrative pecuniarie compre- se tra i 2.000 ed i 150.000 euro,secon- do il criterio della proporzionalità alla quantità del pescato. Inoltre,all' esercizio commerciale che esponga alla vendita detti esemplari,può essere com- minata l'ulteriore sanzione accessoria della sospensione dell'attività di ven- dita da cinque a dieci giorni, sempre secondo il criterio della proporziona- lità al quantitativo pescato. EMERGENZA IN MARE: 1530 ATTIVO H24

Torna Indietro